Creazioni a Maglia e ad Uncinetto per Cerimonie, Regali e Tempo Libero

Coprispalle e/o Scaldacollo ai Ferri

Scritto da Claudia Cammarano. Tags: ,

eccolo, signori eccolo!

Finalmente dopo tanto sferruzziare per realizzare vari scaldacollo ai ferri per amici e parenti, è finalmente arrivato il mio turno ^_^

E visto che sono stata tanto paziente mi sono voluta premiare con un bel coprispalle che all’occasione può anche diventare un caldissimo scaldacollo.


Il modello non è mio (ancora non sono tanto brava a scrivere schemi a partire da zero), è della yarnspirations, ma devo dire che mi è riuscito abbastanza bene.

Quando l’ho visto pensavo fosse molto complicato da fare e anche lungo, però mi piaceva talmente tanto che ho voluto comunque provare a lavorarlo… ma ho dovuto ricredermi.

Fare questo coprispalle, infatti, è stato davvero facile e non ci è volute nemmeno chissà quanto tempo, ci ho messo un paio di giorni, però considerando che io non sono proprio velocissima nei lavori a maglia e che in questi due giorni mi sono dedicata anche ad altro, chi è più brava di me sicuramente ci impiegherà la metà del tempo.

Coprispalle e/o scaldacollo ai ferri spiegazione

Lo schema in inglese puoi trovarlo gratuitamente su Raverly. Qui sotto trovi una spiegazione sommaria di come si procede, tuttavia ho anche il file con la mia traduzione in italiano, se vuoi scrivimi una mail e ti risponderò quanto prima.

Questo coprispalle/scaldacollo a maglia si inizia lavorando la parte centrale con la treccia, e qui volendo se non siete amanti degli intrecci, secondo me è possibile realizzare qualsiasi tipo di lavorazione vi piaccia di più!


Una volta terminata la parte centrale dello scaldacollo si procede prendendo i punti sulla parte laterale della lavorazione… ammetto che qui c’è stato un attimo di panico!!! Fino all’altro giorno non avevo la benchè minima idea di cosa volesse significare “prendere i punti sulla parte laterale del lavoro”. Cosa vi devo dire! Sante donne che hanno la cortesia di caricare su youtube i loro video tutorial e che mi salvano ogni volta. A tutte loro va la mia infinita stima e gratitudine 🙂

A questo punto si continua la lavorazione del coprispalle e/o scaldacollo ai ferri lavorando quattro diritti e un gettato sul davanti, mentre sul dietro lavorare 4 rovesci, passare la maglia gettata sull’altro ferro senza lavorarla e così via. Poi di nuovo sul diritto fare 4 diritti lasciare cadere il gettato di prima e fare un altro gettato, così per tutto il ferro.


Però anche a questo punto della lavorazione dello scaldacollo potete dare libero sfogo alla vostra fantasia e usare alti tipi di punti che vi sono più congeniali:)

Questo, secondo me, è un coprispalle che oltre ad essere versatile nei modi di indossarlo lo è anche nei tipi di lavorazione.


Raggiunta la lunghezza che desiderate si termina cucendo le maglie dall’altra arte della treccia centrale.
Ah io ho lavorato con i ferri numero 5 e mezzo e mi ci sono voluti all’incirca 150 gr di lana.

Photo Credit: Roberta Cammarano

Claudia Cammarano

Creativa, appassionata dei "ferri" del mestiere e curatrice del blog Alluncinetto.it

Comments (16)

  • Claudia Cammarano

    |

    Ciao Moira, intanto ti ringrazio per i complimenti e per aver realizzato i mie guanti ai ferri diritti. Lo schema dello scaldacollo non è mio e non ho il permesso per pubblicarlo, se vuoi prova ad inviarmi una mail e proverà a darti spiegazioni più dettagliate 🙂

    Grazie e a presto

    Reply

  • Moira

    |

    Complimenti per i tuoi lavori sono davvero belli!
    Ho fatto i “guanti senza dita con i ferri dritti” e volevo abbinarci questo coprispalle, potrei avere lo schema perché dalle spiegazioni non ho capito molto bene!

    Reply

  • Claudia Cammarano

    |

    Ciao Milena e grazie mille per i complimenti 🙂

    Reply

  • milena

    |

    Ciao Claudia,
    bellissimo lo scaldacollo/coprispalle, mi puoi mandare lo schema??? Non riesco a contare i punti, ti ringrazio anticipatamente!!!

    Reply

  • Claudia Cammarano

    |

    Grazie mille Lucia 🙂

    Reply

  • lucia

    |

    Questo copri spalle è davvero molto bello!! Posso avere anch’io lo schema? Grazie infinite

    Reply

  • Claudia Cammarano

    |

    Ciao Marisa 🙂
    Certo, io purtroppo non posso pubblicare lo schema perché non è un mio modello e non ho l’autorizzazione a farlo però posso mandarti tutto via mail 🙂

    Reply

  • Marisa Patucelli

    |

    Mi piace molto il coprispalle. Manderesti lo schema anche a me? Grazie!!!

    Reply

  • Claudia Cammarano

    |

    Ciao Luisa, grazie mille per i complimenti 🙂 Mi fa piacere che ti sia piaciuto.
    Ti passo le informazioni che mi hai chiesto con una mail appena possibile 🙂
    A presto

    Reply

  • luisa

    |

    complimenti per lo scaldacuore…mi piacerebbe riprodurlo, ma preferirei avere lo schema…o spiegazioni più dettagliate. puoi mandarmele??Grazie e continua cosi.

    Reply

  • Claudia Cammarano

    |

    Ciao Claudia, grazie mille 🙂
    Certo ti passo tutte le informazioni sul coprispalle ai ferri con una mail appena mi sarà possibile.
    A presto

    Reply

  • claudia

    |

    ciao bellissimo coprispalle. Complimenti!!! stavo cercando di capire come va fatto ma non saprei come iniziare. Mi potresti mandare le spiegazioni?
    grazie mille

    Reply

  • Claudia Cammarano

    |

    Ciao June, grazie mille per i complimenti 🙂
    Certo che posso darti qualche diritta in più! Facciamo così mandami una mail con tutte le domande che ti vengono in mente su questo copeispalle e io ti rispondere il prima possibile 😉
    A presto

    Reply

  • June

    |

    bellissimo questo coprispalle, hai scelto benissimo anche il colore,
    non mi è chiarissima la spiegazione, addirittura non so fare le trecce…
    puoi darmi qualche dritta in più?!

    Reply

  • Claudia Cammarano

    |

    Ciao Ivana,
    ti ho mandato una email, dato che ho avuto dei problemi con l’account di posta ti prego di darmi conferma dell’avvenuta ricezione 🙂
    Grazie della segnalazione 😉
    A presto

    Reply

  • Ivana

    |

    Ho visto il tuo copriscpalle ma non riesco a capire il punto “a coste” che hai utilizzato, devo fare 4 diritti e un gettato sul diritto del lavoro, poi sul rovescio lavorare le maglie come si presentano o fare 4 rovesci e un gettato?
    Grazie

    Reply

Leave a comment

per commentare risolvi questa semplice operazione *

Dove sono

  • Grottaminarda, AV
    Via Minichiello, 34

Contatti

  • claudia @ alluncinetto.it
Sitemap

Diritti di Attribuzione

creative-commons

Seguimi su: