Creazioni a Maglia e ad Uncinetto per Cerimonie, Regali e Tempo Libero

Spugnette Tawashi: bellezza ecosostenibile

Written by Claudia Cammarano. Posted in Accessori, Uncinetto

Oggi oltre che di uncinetto parliamo di un altro argomento che a me sta molto a cuore, l’eco sostenibilità.

Ormai lo sappiamo tutti, il pianeta che abitiamo non sta propriamente messo bene, per questo è importante che ognuno, nel suo piccolo adotti comportamenti che salvaguardino l’ambiente.

Ovviamente non voglio fare la paternale a nessuno, anzi io sono la prima che fa ancora casini con la raccolta differenziata e che si dimentica il led della tv accesa, però penso sia importante avere un’attenzione maggiore verso queste tematiche e condividere con gli altri le piccole scoperte in tema di prodotti che impattano meno sull’ambiente.

E per questo oggi voglio farvi vedere le mie eco tawashi   😉

 

 

La maggior parte delle sferruzzatrici saprà già di cosa sto parlando, per chi invece non ha la minima idea di cosa siano proverò a spiegarvelo.

Cosa sono le eco tawashi

Le tawashi, letteralmente fagotto, non sono altro che delle spugnette giapponesi lavorate a mano per la cura della persona, se realizzate interamente in cotone, o per la pulizia dei piatti, se fatte in agrilico.

Il tipo di lavorazione delle tawashi, inoltre, garantisce un delicato effetto scrub ideale sia per il corpo, sotto la doccia o nella vasca da bagno, sia per la pulizia del viso al posto dei classici dischetti di cotone.

 

 

Ovviamente queste spugnette possono essere lavate e riutilizzate più e più volte avendo così un minimo impatto sull’ambiente  😀

Come vi dicevo prima, se realizzata con fibre sintetiche, le tawashi sono usate anche in cucina per lavare i piatti e dicono siano molto più efficace delle classiche spugnette, durino molto di più e sono anche più igieniche dato che possono essere lavate e igienizzate in lavatrice.

 

 

Un altro aspetto eco friendly sta nel fatto che per la loro realizzazione non necessitano di una grande quantità di cotone, quindi sono perfette per riciclare gli avanzi di filato.

Come si realizzano le spugnette tawashi?

Le tawashi possono essere lavorate sia all’uncinetto sia a maglia, hanno una forma a spirale, ma possono assumere anche forme diverse, e cosa importante sono facilissime  e veloci da realizzare, basta aumentare da un lato e diminuire dall’altro.

 

 

Sarebbe meglio usare un cotone molto doppio, da lavorare con un uncinetto abbastanza grande, ma visto che io avevo solo del cotone n. 5 e volevo farle assolutamente, ho adattato lo schema che si trova sul web.

Certo avrei potuto mettere il filo a doppio, ma ci ho pensato troppo tardi  😛

Io ne ho realizzate tre, due per il corpo e una più piccolina per il viso.

 

 

Il procedimento è sempre lo stesso, per cambiare la dimensione della tawashi basta aumentare o diminuire il numero delle maglie di avvio.

Schema della spugnetta tawashi con un cotone sottile

Questo è lo schema della spugnetta esfoliante per il corpo, per farne una più piccola basta avviare 31 maglie anziché 41 e seguire lo schema.

È importante lasciare una lunga “coda” lunga più o meno 8 cm.

  1. avviare  41 catenelle
  2. 2 mb nella seconda maglia dall’uncinetto  (aumento) – 1 mb in ogni maglia – lavorare insieme le ultime 2 maglie (diminuzione)– 1 cat – voltare
  3. *1 diminuzione – 1 mb in ogni maglia sottostante – 2 mb nell’ultima maglia –  1 cat – voltare
  4. 2 mb nella prima mb – 1 mb in ogni maglia sottostante – 1 diminuzione nelle ultime due maglie*

Ripetere lo schema da * a * fino a 41 giri, unire il primo e l’ultimo giro con una mbb, tagliare il filo lasciando un’altra “coda”.

 

 

Adesso bisogna cucire a zig zag le due estremità del lavoro senza tagliare il filo, si ottiene un cilindro.  Passare lo stesso filo intorno al bordo e tirare formando così la prima spirale. Fate lo stesso per l’altra estremità. Unite i due fili e la tawashi è pronta.

 

 

A ma piacciono tantissimo, le adoro, lasciano la pelle morbida, sono molto pratiche e anche carine, perfette da regalare, da sole o vicino a un sapone naturale. Io le ho anche proposte come bomboniera di laurea alla cugina di una mia amica che deve laurearsi in lingue e culture orientali… più originale di così  😉

Questo è uno schema gratuito per tanto è possibile la pubblicazione su altri siti web solo a condizione di citare la fonte aggiungendo un link al sito www.alluncinetto.it

Comments

Tags:

Trackback from your site.

Claudia Cammarano

Creativa, appassionata dei "ferri" del mestiere e curatrice del blog Alluncinetto.it

Comments (2)

  • nonnAnna

    |

    Grazie per questa bellissima idea che mi sono subito appuntata e rifarò al più presto… sono certa che le nipotine ne saranno entusiaste 😉
    Tante serene e gioiose giornate

    Reply

    • Claudia Cammarano

      |

      Ciao nonnAnna, grazie a te per la visita e per le belle parole 🙂
      Sono felice ti sia piaciuta l’idea delle tawashi, personalmente mi ci trovo benissimo sia per lo scrub viso sia come esfoliante per il corpo. Sono sicura che le tue nipotina apprezzeranno.
      Buona giornata e per qualsiasi altra cosa sai dove trovarmi 😉

      Reply

Leave a comment

per commentare risolvi questa semplice operazione *

Dove sono

  • Grottaminarda, AV
    Via Minichiello, 34

Contatti

  • claudia @ alluncinetto.it
Sitemap

Diritti di Attribuzione

creative-commons

Seguimi su: